• Logos Consulting

La fortunata storia del Pallet


L’imballaggio più diffuso per lo stoccaggio, la movimentazione interna di magazzino, il trasporto è senz'altro il Pallet.

La sua fortunata storia inizia durante la seconda guerra mondiale. Sembra che sia stato usato per ammassare e trasportare materiali bellici utilizzati per lo sbarco in Normandia. A metà degli anni ’50 le ferrovie austriache iniziarono ad usare il formato 80x120cm a quattro vie non reversibile; da lì in avanti proliferarono formati e standard costruttivi.

In Italia le Ferrovie dello Stato iniziarono nel 1956 a far produrre da due grossi laboratori di falegnameria gli “europallet” per la movimentazione delle merci.

Negli anni ’90 si cercò di standardizzare la capacità costruttiva e di resistenza dei pallet per favorire l’interscambiabilità tra i vari paesi europei ed evitare la rottura delle UDC (unità di carico) durante il trasporto.


Diciotto reti ferroviarie europee cominciarono ad utilizzare lo standard 80x120cm Eur-EPAL, sicuro, affidabile, riutilizzabile fino a 5/7 anni, capace di sostituire i normali pallet “a perdere” con evidente vantaggio per l’ambiente.

Oggi esistono molte soluzioni alternative ai classici pallet in legno, ma il circuito Euro-EPAL rimane uno dei principali metodi per la logistica e la supply chain in generale.


www.logosconsulting.it


© Powered by Logos Consulting - Via Marghera 49, 000185 Roma P.iva 14586491004

  • LinkedIn Icona sociale